La tua prima casa in Leasing!

Mercato immobiliare in ripresa: E’ il momento del Leasing!

Mercato immobiliare in ripresa: E’ il momento del Leasing!

Ripresa delle compravendite immobiliari: è il momento giusto per comprare in Leasing. Scopri perché

I segnali erano cominciati già qualche settimana fa, ora arriva la conferma da parte dell’Osservatorio immobiliare dell’Agenzia delle Entrate. Il mercato immobiliare ha ripreso a galoppare. Le compravendite registrano un “segno più” in quasi tutta Italia, anche se tra nord e sud il divario resta largo. Complessivamente, siamo su un +17,8%, rispetto al trimestre precedente. Esaminando i dati città per città si capisce meglio la fotografia del Paese davanti al quale ci troviamo. Genova domina la classifica, con una crescita pari al 25%, poi c’è Milano (+23,9%), Bologna (+21,5%), Torino (+20,4%) e Firenze (+13,3%). Le città del sud invece non sono altrettanto meritorie: in testa c’è Roma (+8,9%), poi Palermo (+5,8%) e infine Napoli (+2,4%).

Francesco Olivo, nel suo articolo su La Stampa, parla di “obiettivo di 500 mila compravendite per il 2016”, che un anno fa sembrava ottimistico, oggi appare assolutamente alla portata. Attenzione a non prendere per oro tutto quello che luccica: “Sul dato delle compravendite delle case incidono le dismissioni degli enti”, dice Edoardo Bianchi, vicepresidente dell’Ance. Secondo lui “il dato positivo può derivare dalle progettazioni di grandi operazioni commerciali avviate diversi anni fa e portati a conclusione oggi”. Più ottimista è Mario Breglia, fondatore di Scenari Immbiliari: “Credo si senta anche l’effetto della riforma del mercato del lavoro. L’occupazione inizia a essere più solida, il quadro è cambiato grazie ai giovani”.

Dunque i prezzi si abbassano, come conferma Fabiana Megliola, responsabile Ufficio Studi del gruppo Tecnocasa. Il potere d’acquisto degli Under 35 si alza. Ottima occasione per sfruttare lo strumento del leasing abitativo (scopri tutti i vantaggi), messo a disposizione dalla Legge di Stabilità del 2016. Eppure un’altra indagine, ci dice che il leasing non decolla nel settore immobiliare. Sopratutto al sud, parte del Paese che avrebbe più necessità a sfruttare gli sgravi fiscali introdotti dal governo. Stiamo parlando di cifre consistenti per un utilizzatore, pari al 19% del costo dei canoni annuali, 19% del prezzo del riscatto, con importi massimi di – rispettivamente – 8 mila e 20 mila euro.

Infine, segnaliamo un articolo di Termoli Online, che constata con amarezza come il Molise sia la regione italiana fanalino di coda nell’utilizzo del leasing abitativo. Il pezzo si rifà all’indagine realizzata da fiscal-focus.it, che ha analizzato il flusso di pratiche presentate con una formula alternativa al contratto di mutuo. I risultati sono chiari: oltre il 55% delle domande proviene dal Nord, con il Nord Est a primeggiare. L’Emilia Romagna totalizza il 14,7%, esattamente la stessa percentuale della Lombardia. Poi c’è il Veneto, con l’11,9%, il Lazio al quarto posto (11,3%), il Piemonte e la Sicilia (7%). Le peggiori sono Basilicata, Sardegna, Valle d’Aosta e – appunto – il piccolo Molise.

La tendenza del 2017? Difficile prevedere quale sarà l’impatto del leasing abitativo sugli acquirenti, nel futuro prossimo. Tante sono le variabili da prendere in considerazione: l’andamento positivo del mercato, l’instabilità politica appena cominciata, le eventuali campagne di promozione dello strumento finanziario, che il prossimo governo potrebbe commissionare. Vale la pena passare all’ampio utilizzo del leasing rispetto al mutuo? Come abbiamo già visto, ovviamente sì. Non resta che attendere un rialzo consistente, che serva da traino all’intero settore.

Se invece siete già alla ricerca di una consulenza sul leasing abitativo o su un mutuo, registratevi al nostro portale e riceverete assistenza e aggiornamenti in tempo reale.

User Collect
Invio

Condividi contenuto

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi